Lo smoking torna protagonista

Nella nostra proposta convivono sempre due diverse anime, la tradizione, perchè senza solide basi qualsiasi nuova interpretazione di stile non ha alcuna solidità e l’innovazione, che nello stile crea nuove chiavi di lettura.

Lo Stile maschile e qui parliamo di quello con la S maiuscola, ha dei punti fermi che dall’inizio del diciannovesimo secolo sono rimasti più o meno gli stessi.

I lievi mutamenti, negli anni, hanno prodotto un costante aggiornamento ed arricchimento, tuttavvia ravvivando con continue citazioni il sottile filo conduttore con il passato.

In quest’ottica la recente rielaborazione e riscoperta di un capo iconico del guardaroba maschile: lo smoking.

Nato come capo destinato ad eventi notturni e formali, appunto all’inizio del XIX secolo e riservato ad una elìte piuttosto ristretta di gentlemen desiderosi di apparire impeccabili negli eventi mondani, lo smoking si è via via adeguato a sostituire anche nelle ore diurne della giornata il suo omologo dedicato a questi momenti, il tigth, più impegnativo e difficile la indossare, seppure in sostanza sia rimasta immutata la regola del suo uso limitato a dopo le 18.

Nella nostra interpretazione abbiamo voluto “alleggerire” questo capo cosi evocativo da queste regole, rendendolo in sostanza l’estensione elegante di un abito formale, a partire innanzitutto dal tessuto e da colore, via tessuti damascati o brillantinati, a favore di una lana dalla mano secca e satinata, ma opaca e fluida, abbandonato il nero, quantomento per la bella stagione, a favore di un blue leggermente aperto su toni più chiari. Abbiamo sostituito il revers in raso lucido con un ottoman opaco, che lo rende una discreta ed elegante via di mezzo tra lo smoking tradizionale ed un abito molto formale.

Ed ecco che il nostro smoking prende un tono decisamente più moderno e contemporaneo, daltronde è funzione degli abiti adeguarsi alle nostre esigenze in continua evoluzione, certamente non il contrario.

Ma l’innovazione non poteva fermarsi qui, pur non rinnegando l’uso della classica camicia bianca candida, che rimane a nostro giudizio la migliore, seppure più scontata scelta per dare allo smoking la giusta luce sofisticata in un suo uso formale, abbiamo voluto proporvi la nostra visione più innovativa, con un prezioso tessuto di lino e cotone tinto in filo nell’indaco, sostanzialmente una camicia di jeans, ma di un tessuto estremamente sofisticato.

Con uno smoking di questo tipo si può tranquillamente indossare anche una cravatta, ma a nostro giudizio ciò toglierebbe quel carattere “speciale” oggetto della nostra ricerca, proprio per questo abbiamo commissionato ad Arcuri, il laboratorio artigianale che da anni asseconda ogni nostro desiderio in termini di cravatte, bandane e bretelle, una serie limitata di papillon, rigorosamente da annodare, dotati di due facce. Ciò dà la possibilità di un doppio utilizzo, oltre a creare un piacevole effetto doppiato quando il papillon è annodato.

Ci piace pensare però che questo capo entri a far parte del vostro guardaroba assecondando i vostri gusti e prestandosi ad ogni utilizzo la vostra fantasia ed il vostro stile vorranno condurlo, lo immaginiamo indossato anche in modo ” dissacrante” su un jeans ed una t-shirt ad un concerto o ad un aperitivo con gli amici, grazie al suo fit asciutto e contemporaneo non teme anche una visione “rock & roll”.

La camicia hawaiana, icona di stile

La camicia hawaiana, icona di stile Il fascino della camicia floreale rimane, negli anni, inossidabile. Oggetto iconico per intere generazioni, trofeo degli yankee di ritorno dalle Hawaii, bandiera di generazioni di surfisti o aspiranti tali, sinonimo di libertà ed evasione, capace di inserirsi anche nel guardaroba più tradizionale, si presta facilmente a un'infinità di interpretazioni.…

La giacca doppiopetto tra formale ed informale

La giacca doppiopetto tra formale ed informale Nello stile maschile corsi e ricorsi, citazioni rivisitate di un passato sartoriale, si susseguono come onde nel mare delle ultime tendenze, revers larghi o strettissimi, due o tre bottoni, la giacca maschile si adegua continuamente allo stile del momento, inventando continuamente nuovi fit e nuove proporzioni, variazioni spesso…

Bentornate occasioni mondane!

Bentornate occasioni mondane, bentornata vita! Finalmente dopo un lunghissimo periodo in cui la nostra vita sociale è stata sospesa, possiamo, seppure con mille attenzioni, tornare ad un graduale ripristino della nostra socialità. Le cerimonie e gli eventi sospesi in questo periodo tornano timidamente a ricordarci la nostra natura di esseri sociali e anche se dovremo…

La nuova Dolce Vita

La nuova Dolce Vita Ognuna delle finestre di Roma incornicia una veduta unica, un’architettura che da oltre duemila anni sovrappone arte, bellezza, cultura, luci ed ombre. Aprire una finestra nel centro di questa città mostra ad ogni angolo elementi impressi nel nostro immaginario che si fondono al punto di vista dell’osservatore in una visione unica…

Il Natale di George’s

Il Natale di George’s trae spunto dalla grande tradizione sartoriale per rinnovarla con una chiave di lettura contemporanea e personale. Sempre fedeli al nostro motto secondo il quale non può esistere innovazione senza tradizione, per questa parte iniziale dell’inverno e più precisamente per il Natale, vi invitiamo a scoprire il nostro stile, fatto di attenzione per…

Il colore ravviva l’autunno

Il colore ravviva l’autunno Anche in autunno la nostra palette è ricca di colori intensi, materiali preziosi come il velluto o le lane, il cachemere, in coloriture inedite fanno da sfondo a fantasie floreali e motivi grafici. Il colore è energia, esprime personalità, esalta la qualità dei materiali e ci fa sentire a nostro agio.

Bohemian mix and match

Bohemian mix and match Assonanze e dissonanze per uno stile che fa del mix and match tra contrasti di fantasie e di volumi la propria identità, rimescolando citazioni agli anni settanta, ottanta e novanta in un nuovo ed inedito equilibrio estetico.

Il ” Gentlemanstyle” come filosofia di vita

Il “Gentlemanstyle” come filosofia di vita

L’uomo di George’s per l’estate 2020

L’uomo di George’s per l’estate 2020 La nostra proposta per l’estate 2020 è ancora più articolata, spaziando da outfit più formali e rigorosi a soluzioni alternative, più easy e disinvolte, per adeguarsi alle nuove esigenge lavorative e di tempo libero, mantenendo uno stile definito ed intransigente.

Riempiamo l’estate di colore

Riempiamo l’estate di colore Dopo un “letargo” come quello che siamo state costrette a vivere, niente di meglio che assecondare la voglia di colore, la chromoterapia è una scienza, il colore fa bene, se poi aggiungiamo il sole e il mare, l’effetto benefico sara amplificato.

George's Roma

GEORGE’S UOMO
Via del Pantheon 58
00186 ROMA
Tel. 066794456
P.IVA: 04763481001