Ortigni 1930

ORTIGNI 1930

La manualità esperta e la conoscenza radicata delle diverse tecniche di lavorazione, sono gli elementi essenziali che esaltano la qualità di una scarpa unica nel suo genere. I fratelli Ortigni, Fabio, Stefano e Barbara, proseguono ancora oggi, dopo tre generazioni, l’antico mestiere tramandato dalla loro famiglia e con la stessa dedizione. Nel 1991 nasce la ditta «Sutoris», il cui nome riprende il termine latino che significa calzolaio. Dopo l’esperienza del padre, i tre fratelli scelsero di ripartire in controtendenza, proseguendo la strada dell’artigianato sul prodotto per creare una scarpa di qualità superiore. La storia di questi calzolai artigiani è impressa in quell’immagine stampata sulla scatola che racchiude tutte le scarpe; è il ritratto di un ricordo, di quando Paolo, il nonno dei fratelli Ortigni, e Allegro, il padre, lavoravano insieme. Si trovavano a Lamporecchio, nel cuore della campagna toscana, proprio là dove ancora oggi è rimasta la sede della fabbrica in via Poggio alla Cavalla. Le lavorazioni Goodyear, applicate ad una costruzione interamente realizzata a mano, rendono ogni scarpa del calzaturificio toscano un pezzo unico, con la possibilità di realizzare anche calzature su misura.

Tagliatore
0909 Fatto in Italia
Don the Fuller
Green George
Ernesto
Berwich
Barbosa
Essenze George’s
Shibusa Banderari
Volfagli
Giuseppe Ancona
Gabriele Pasini
Famaco Paris
Bagutta
Kired
Ortigni 1930
Drumohr
Circolo1901
Calò shoes
Spektre sunglasses
Preventi
Peninsula swimwear

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.

Open chat